Recent Posts

    Cose strane sessuali chat per amicizia gratis

    cose strane sessuali chat per amicizia gratis

    ... GIOCHI SESO LISTA SITI INCONTRI

    Cose strane sessuali chat per amicizia gratis

    Il fatto è che Pure è solo il distillato a più alta gradazione di una crescente tendenza del dating a essere sempre più esplicito e funzionale. Una traiettoria inaugurata da app come Grindr, dedicata alla comunità omosessuale, o dalla sua imitazione etero Blendr. Ma anche da siti e strumenti come Bang With Friends, che aveva deciso di capitalizzare sulla rete amicale di Facebook con una proposta indecente: A quel punto, affari vostri.

    Ora si chiama Downapp e ha addolcito di molto il suo approccio: Ogni giorno i nostri utenti visitano milioni di profili, il che risulta in quasi 10 milioni di abbinamenti al giorno.

    Badoo diffonde anche alcuni dati sulla sua utenza generale e italiana: I single più esigenti e amanti dello smartphone sarebbero i genovesi, i più civettuoli i baresi, mentre Roma detiene il record del numero di utenti. Si va cioè verso un modello alla Amazon, che si basa più sulla storia degli utenti che sulle loro preferenze dichiarate: Per dare raccomandazioni a un certo Luigi, identificheremo altri uomini simili per gusti e capacità attrattiva e controlleremo le donne che hanno avuto interazioni con loro.

    Anche in Italia ci sono ormai siti di dating specializzati di ogni tipo: Insomma, a giudicare da quello che si trova in Rete, sembra che la gente passi tutto il tempo a trovare dei modi per abbordare da dietro un monitor. Innanzitutto molti di questi siti sono solo apparentemente gratuiti. In quest'articolo non si cercherà di esprimere un giudizio sulle chat né sulle persone che vi aderiscono e trascorrono ore, magari fino a notte fonda, o che si incontrano poi nella vita che si definisce reale accettandone i rischi come se fosse una partita a carte, ma si cercherà di capire e analizzare il perché moltissime persone di ogni età, ogni anno, chiudono sé stesse davanti al pc abbracciando un sistema di incontri che, indubbiamente, ha moltissime incognite ed è, a ragione o a torto che sia, considerato come "da sfigati.

    Si tenga presente che non si esprimerà un giudizio per due motivi fondamentali: Per prima cosa, è doveroso analizzare l'incremento del fenomeno dei siti di tal genere su internet. Senza fare nomi, è comunque estremamente facile reperire siti che si occupano di tale argomento e che hanno una fama abbastanza rinomata in materia; basta un click su un qualsiasi motore di ricerca scrivendo parole come "chat" o "siti incontri" per vederne a decine, alcuni di nazionalità multipla, ovvero che hanno un corrispettivo in più paesi.

    Una delle prime cose che si nota subito è che l'iscrizione a tali siti è sempre gratis, ma molti di essi richiedono poi la sottoscrizione di un canone mensile per poter offrire tutti i servizi, come appunto la chat o le e-mail degli iscritti del sesso interessato che, solitamente ma non sempre, è quello opposto al proprio. A questo punto occorre quantizzare approssimativamente il numero di persone che di tali servizi fruiscono a pagamento: Ma questo non ci dice solo che stiamo parlando di un giro d'affari milionario in continua crescita, quanto di un servizio che la gente vuole e paga per avere!

    E a questo punto ecco che sorge la domanda più importante: Cosa vuole la gente che usa le chat e tali siti incontri? Questa premessa è doverosa non solo per evitare in chi legge il pensiero che lo scrivente possa esprimere dichiarazione che si possano ritenere ipocrite, quanto per evidenziare come questi ha provato tutti gli aspetti "normali" delle chat con riscontri sia molto positivi che molto negativi, e quindi ritiene di poter offrire una visione il più possibile neutrale della questione.

    Ma è bene proseguire con ordine: Per quanto sia possibile ricomprendere decine di tipologie di persone, allo scrivente, quasi in opposizione a quanto ha appena dichiarato, pare sia possibile ricomprendere tale tipologie di persone in due categorie ben distinte ma accomunate: E se vi state chiedendo lo scrivente a quale di queste due categorie appartiene, sappiate che la vostra curiosità resterà senza risposta, in quanto non è un giudizio che si vuole dare con questo articolo, ma un tentativo di comprensione di una sfera della realtà umana che, formatasi di recente, è indicativa di una forma evolutiva dell'uomo, laddove con evoluzione si intende un cambiamento di un'intera specie, poco ci interessa qui dire se in meglio o in peggio anche perché mancano sensibilmente molti elementi storici con cui eseguire paragoni o analisi in merito in quanto il fenomeno di cui si parla in tal sede è comunque estremamente giovane e comprende persone di ambo i sessi e di tutte le età, etnie e classi sociali.

    Di sicuro le due categorie di cui sopra sono una l'opposta dell'altra, ma si sbaglierebbe nel ritenere che non siano estremamente collegate tra loro e presto si analizzerà il perché.

    Ovviamente questa è una delle possibilità, ma anche altre possono sussistere, come persone che, per impossibilità pratica o teorica non ritengano di avere altri mezzi per conoscere partner per pratiche sessuali di cui, inutile nasconderlo, l'essere umano ha bisogno sotto il profilo psicofisico. Ecco allora in tutti i casi di questa categoria che la chat diventa mezzo per superare ostacoli ritenuti fastidiosi, come la mancanza di tempo e di occasioni per conoscere gente, in quanto in una sera di chat è possibile cercare di "conoscere" anche decine di persone contemporaneamente, se pur con molta abilità dialettica e pazienza!

    Poco viene a importare che con una di queste non scatti qualcosa o al momento dell'incontro ci si accorga che il possibile partner non risponde ai canoni minimi richiesti, perché semplicemente basta chiudere e passare ad altri. Non c'è impegno quasi come se non si stesse parlando di esseri umani, ma su questo si parlerà in seguito. In pratica, l'utente della chat o sito incontri appartenente a questa categoria cerca di "lavorare" molto più sulla quantità più che sulla qualità.

    D'altro canto, se lavorasse sulla qualità unicamente non avrebbe bisogno della chat, essendo sufficiente ricorrere ai mezzi tradizionali, come il conoscere partner in discoteca o in palestra o tramite amici.

    No, perché altrimenti non cercherebbero altri. No, per lo stesso motivo di cui in precedenza. Forse, ma è troppo generale. Più realistica sembra essere l'idea che la rassegnazione sia inerente ad un proprio male interiore derivante da esperienze di vita e che porta i soggetti de quo a desiderare estremamente un contatto umano non solo di tipo fisico ed ecco la differenza con quelli di cui prima ma anche e soprattutto di tipo confidenziale, affettivo se non addirittura spirituale.

    Sarebbero in pratica persone che, incapaci di relazionarsi come vorrebbero nel loro contesto, cercano valide alternative umane più o meno disperatamente per colmare non solo la propria solitudine ma anche e soprattutto quel bisogno di essere importanti per qualcuno. Cosa si intende dire? Si intende in pratica che queste persone necessitano di parlare con qualcuno, di raccontarsi, di sfogarsi e a loro volta di ascoltare qualcuno che ha bisogno in modo da sentirsi loro stessi importanti.

    Uno scambio che trova la sua facilità proprio nel non vedersi in viso, a volte proprio nel parlarsi non sapendo chi è realmente chi si ha di fronte, come quando ci si confessa ad uno sconosciuto che probabilmente il giorno successivo sparirà e non si rivedrà mai più. Instauratosi un rapporto di tale tipo, l'autoconvincersi che la persona con cui si è chattato sia parte di un "incontro destinato" o "una fortuna meritata" è un passo breve, anche se potenzialmente una forzatura e il perché lo si spiegherà a breve.

    Questo per evidenziare la complessità del sistema. Inutile negarlo a sé stessi, ognuno è in attesa di un partner di cui innamorarsi e che vorrebbe vicino a sé tutta la vita, e tale attesa è uno dei cardini della vita umana e frutto di innumerevoli opere in merito; questo perché l'essere umano è un animale sociale incapace, benché qualcuno dica, di poter vivere da solo.

    Infatti, per sua natura e volontà divina, l'uomo deve vivere con la donna, è la loro coesistenza in un rapporto duale che porta al completamento della figura umana sotto tutti i punti di vista, sia fisico che psicologico e spirituale. È in questo che, per gli antropologi, si forma la base dell'evoluzione umana sia dal punto di vista biologico che sociale.

    È in questo che nasce la capacità artistica ed espressiva dell'uomo. Di certo il bisogno di amare e sentirsi amati a qualunque costo è un riflesso di questa realtà e se tale bisogno non viene appagato ecco nascere nell'uomo un male interiore profondo, storicamente conosciuto e artisticamente reso celebre. E se per l'amore gli uomini hanno commesso atti eroici e atrocità indelebili è proprio perché senza questo sentimento che non riescono sempre a dominare non possono esistere felicemente. Ma allora qual'è il problema della chat e dei siti incontri cui si cerca di arrivare?

    Dov'è questa forzatura se comunque gli esseri umani devono cercarsi per completarsi a vicenda? La forzatura sta nel cercare una persona come se si cercasse un oggetto per negozi a fare shopping, riducendo inconsciamente il dato umano al mero appagamento di un bisogno fisico e mentale e declassando il valore dell'incontro con una persona. Cosa c'è in tal senso di diverso dall'incontrare qualcuno che si è cercato per chat o siti incontri da qualcuno che si è cercato magari in discoteca o nell'ambiente di lavoro?

    Non sembrerebbe, anzi, che la chat, basandosi unicamente sul dialogo, possano persino offrire una visione della persona non annebbiata dal mero aspetto fisico?

    GICHI EROTICI FLIRT MOBILE CHAT